doppioCM è un gruppo di professionisti che si occupa prevalentemente di ricerca e progettazione in ambito urbano. Dopo aver maturato una esperienza pluriennale presso studi di architettura nazionali ed europei si è costituito informalmente dal 2012 e ne fanno attualmente parte Marcello Cova e Lorenzo Melandri.


Opera come un laboratorio che trova interesse nel valorizzare e trasformare i luoghi indecisi della città, attraverso riattivazioni che riguardano sia lo spazio fisico, sia lo spazio delle relazioni tra le persone, con un approccio che parte dall’individuazione delle potenzialità inespresse del contesto e della realtà.


Agisce dalla scala macro, in cui vaste aree urbane aspettano idee e visioni di riutilizzo, alla scala micro, in cui piccoli spazi possono divenire occasione temporanea di utilizzo e luogo di espressione della creatività della città.


Predilige il coinvolgimento di altri professionisti, di artisti e dei fruitori stessi del progetto, intrecciando creatività e possibilità di autocostruzione, e favorendo la ri-appropriazione della città da parte delle persone.


Sviluppa progetti pensati come infrastrutture leggere dall’impatto minimale, utilizzando talvolta la temporaneità come valore aggiunto rispetto a forme meno flessibili di trasformazione urbana.



 

Marcello Cova (Faenza, 1980) 
si laurea con lode alla Facoltà di Architettura di Ferrara nel 2007. Ha collaborato con Bjarke Ingels Group (Copenhagen), LudensArchitetti e Lelli&Associati.

Lorenzo Melandri (Lugo, 1985)
si laurea con lode alla Facoltà di Architettura di Ferrara nel 2010. Ha collaborato con Lelli&Associati, Ailtireacht (Dublino) e l’arch. Mauro Crepaldi.